ANOMALIE CUTANEE - SEBORREA

ANOMALIE CUTANEE - SEBORREA

La forfora e la dermatite seborroica sono da considerare come due espressioni di diversa gravità dello stesso tipo di problema. Il punto di partenza della dermatite seborroica è il capillizio, ma spesso è presente anche in altre zone del corpo come al naso, nelle orecchie, nella zona genitale o al volto. La seborrea è il primo stadio della dermatite seborroica vera e propria. Inizialmente la desquamazione è minima, quasi invisibile. Con il trascorrere del tempo, influenzata da alcuni stimoli aggravanti, il problema aumenta e si manifesta con caduta dei capelli, desquamazione abbondante, con presenza di croste, con un terribile prurito. La causa della dermatite seborroica è ancora sconosciuta, ma sappiamo che può manifestarsi, così come la seborrea, già nei primi mesi di vita, forse a causa degli ormoni androgeni materni trasmessi per via placentare al bambino. Spesso la seborrea si manifesta nel periodo della pubertà. Può capitare che la comparsa della seborrea sia associata alla presenza di malattie cardiache, oppure in seguito all'assunzione di alcuni farmaci, in concomitanza dell'acne volgare o di malattie da immunodeficienza. In questi casi si parla di una seborrea patologica, ma esiste anche la seborrea occasionale, determinata da fattori ambientali, come il caldo o l'umidità, da alcuni tipi di lavoro, come quello del cuoco che rimane esposto al vapore della cucina per tempi lunghi. Alcuni microorganismi, trattamenti sbagliati, l'uso di prodotti non adeguati, massaggi troppo energici del cuoio capelluto, spazzolature frequenti che causano strattoni ai capelli e al cuoio capelluto possono causare la seborrea. I danni si evidenziano ai capelli, che cadono, al cuoio capelluto, che presenta prurito e infezioni più o meno estese e, naturalmente, influenzano l'estetica di una persona.